Nessun conflitto con Matteo Renzi. Se lui è il sindaco di Italia, io sono il primo cittadino della Capitale e insieme abbiamo l’obiettivo di ridare orgoglio a Roma”. Ignazio Marino smorza così le tensioni con il premier e respinge l’ipotesi di lasciare la carica. Il sindaco Marino poi difende la sua giunta: “Ho ottimi assessori che stanno lavorando tantissimo e vado avanti quindi con i campioni che ho“. E sulle dimissioni dell’assessore ai trasporti Guido Improta, Marino rassicura: “Ho avuto con lui una lunga riunione lavorando sulla viabilità, siamo una grande squadra”  di Annalisa Ausilio