“Here Are Some Top New York Times Editors Joking About Mass Killings” (Ecco come alcuni capiredattori del New York Times scherzano su uccisioni di massa). Il titolo dell’articolo del sito Gawker, il cui motto è oggi è gossip domani sarà notizia, e le relative foto hanno costretto l’editore del prestigioso quotidiano Arthur Sulzberger Jr. a chiedere scusa: “Queste foto sono di cattivo gusto, non rispecchiano i valori di The New York Times e sono profondamente deplorevoli”.

Le immagini sono di vecchia data e rappresentano momenti di goliardia, come li ha definiti il portavoce del Nyt Danielle Rhoades, che però sfociano in un umorismo nerissimo. I capiredattori e cronisti della redazione esteri sono stati immortalati mentre mimano o meglio fanno il verso a un massacro e a un suicidio di massa.

In uno scatto si vedono i giornalisti, distesi a terra, che imitano il suicidio di 39 membri della setta “Heaven’s Gate” avvenuto a nel 1997 a San Diego. L’altra immagine porta la data del 2001 e sembra scattata all’interno di una sala riunioni: ci sono i giornalisti coperti di sangue e con in testa corone di carta colorata, mentre fanno il verso al massacro di dieci membri della famiglia reale nepalese.