Un’ode alla nostalgia d’amore. Per la colonna sonora del Fatto Quotidiano di lunedì 22 giugno Roberto Vecchioni sceglie “Yesterday” dei Beatles. “Non è per niente facile”, spiega, “ma scelgo ‘Yesterday’ perché è una splendida ode alla nostalgia d’amore che passa nel tempo, ma vive nei ricordi. Il brano è dei Beatles, ma all’inizio fecero gli altri del gruppo la giudicavano fuori dai loro canoni tradizionali. Tanto è che McCartney – che l’aveva scritta e fortemente voluta – quando la cantava sia George Harrison che Lennon si facevano un passo indietro. L’accordo e la melodia sono solo apparentemente semplici, visto che McCartney in corso d’opera la rivoluzionò a modo suo”.