Episodio di violenza a danno di una lavoratrice di Trenitalia. Ieri mattina due dipendenti addette alla biglietteria self-service della stazione Santa Maria Novella di Firenze sono state aggredite da un passante, un uomo di 50 anni senza documenti, che impugnando una penna biro ha colpito una delle due alla testa, comportandole ferite anche sul volto. La polizia ferroviaria è prontamente intervenuta, avviando le procedure di identificazione e conducendo l’uomo in ospedale a causa del suo stato confusionale. La donna colpita è stata dimessa dall’ospedale con alcuni giorni di prognosi. Oggi i sindacati dei trasporti manifestano nella stazione fiorentina in segno di solidarietà  di Max Brod