Renzi ha giocato sulla pelle dei disabili gravissimi“. A sette mesi dallo stanziamento di 400 milioni di euro per il fondo non autosufficienza, i malati di Sla tornano in presidio davanti al ministero dell’Economia a Roma. “Questi fondi non sono strutturali quindi potrebbero anche essere azzerati”, attacca Mariangela Lamanna del Comitato 16 Novembre che aggiunge: “Chiediamo un rifinanziamento di un miliardo per il prossimo anno e di un miliardo e duecento milioni per il 2017. Il fondo per la non autosufficienza – continua Lamanna – è indispensabile per appianare la diversa assistenza fornita da Regione a Regione. E’ impensabile che per la stessa patologia ci siano disparità di trattamento”. “Il governo sta facendo l’elemosina alle famiglie di questi malati”, chiosa Mina Welby. “Non possiamo venire tutte le volte qui a fare questo show. Se fossi Renzi mi vergognerei”, dice la mamma di una ragazza celebrolesa  di Annalisa Ausilio