Cinque rapinatori armati e con volto coperto hanno svaligiato un furgone dei Monopoli di Stato e sequestrato l’autista a Termoli (Campobasso). Intorno alle sei e mezzo hanno affiancato il mezzo e hanno rubato l’interno carico: 900 chili di sigarette del valore di diverse centinaia di migliaia di euro. I carabinieri hanno avviato le indagini e hanno disposto posti di blocco per intercettarli. L’autista del furgone era appena uscito dal deposito per consegnare le sigarette ai rivenditori, quando un’auto scura, di grossa cilindrata, si è affiancata. Dentro la vettura i rapinatori che, pistole contro, gli hanno ordinato di guidare verso un capannone. Una volta arrivati a destinazione, una parte del commando ha svuotato il furgone e caricato sulle auto le stecche di sigarette. Prima di ripartire, i cinque hanno sequestrato l’autista del furgone e hanno caricato anche lui sul mezzo, dove è rimasto circa due ore per poi essere rilasciato sulla ss 16, nelle campagne di Chieuti (Foggia), al confine tra Puglia e Molise. Il guidatore ha raggiunto a piedi un’area di servizio e da lì ha chiamato le forze dell’ordine. I carabinieri hanno recuperato il mezzo dei Monopoli di Stato, completamente vuoto, ma non hanno trovato i cinque rapinatori. I militari hanno disposto posti di blocco non soltanto nella provincia di Termoli, ma anche ai confini della regione. L’autista ha dichiarato di non essere stato maltrattato o picchiato.