“Il Piano B di Renzi? L’Unica ‘B’ che si addice a Matteo Renzi è quella di buffone, perché ogni problema lui pensa di affrontarlo solo con qualche slogan mediatico, ma il problema dell’immigrazione è serio: c’è chi dice andiamo a giocare al tiro al bersaglio con i barconi, o andiamo a cercare un’isola che non c’è nel Mediterraneo, a me fa ridere anche Salvini”. Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera (M5S), boccia sia Renzi che Salvini sul tema dell’immigrazione da piazza del Campidoglio, a Roma. “Qui bisogna andare in Europa e – continua – cambiare il regolamento di Dublino”. Grillo che propone di sospendere Schengen, uscita infelice? “No, noi abbiamo chiesto a Renzi di ritirare il nostro ambasciatore in Francia, ci vogliono anche forti atti simbolici”. Per Alessandro Di Battista: “Dovremmo essere noi a bloccare Schengen nei confronti della Francia, in Europa devi fare la voce grossa”. La soluzione? Le quote di redistribuzione dei migranti, poi se il governo non riesci a farsi rispettare, questa è responsabilità del governo Renzi, che non ha gli attributi” di Manolo Lanaro