LA VENDETTA DI RENZI SULLA SCUOLA: “NIENTE ASSUNZIONI”

A 48 ore dalla sberla dei ballottaggi, il premier accusa la sinistra: “Troppi emendamenti, la riforma  slitta di un anno”. Ma i numeri lo smentiscono: i soldi e i posti per mandare in cattedra tutti i docenti ci sono. Bisogna solo volerlo. Di Wanda Marra e Salvatore Cannavò

L’editoriale di Marco Travaglio

A CACCIA DEL PAPA NERO
Il centrodestra esce rinvigorito dalle elezioni amministrative. Ma cerca un leader che possa guidarlo alla vittoria a livello nazionale. Fabrizio D’Esposito ci spiega chi potrebbe essere: Marchini? Passera? O Paolo Del Debbio?

FOCUS – I 5 CARNEADI DEL M5S
Domenico Messinese, Cettina Di Pietro, Rosa Capuozzo, Sean Christian Wheeler, Roberto Falcone. I ritratti dei nuovi sindaci del Movimento

CRISAFULLI: “RENZI FINIRÀ ROTTAMATO”
L’intervista di Enrico Fierro al ras di Enna che ha perso le elezioni al ballottaggio. E ora spara a zero sul premier

ESCLUSIVA – ETRURIA, LA BANCA DI “CASA BOSCHI”
Giorgio Meletti svela il rapporto segreto di Bankitalia: 200 finanziamenti a società vicine ai vertici, in barba alle regole della vigilanza

FOCUS – L’ARMATA BRANCALEONE DELLO SPRECO
Nell’inserto economico, le scelte sbagliate del Ministero della Difesa: tagli sull’addestramento ma non sull’acquisto degli armamenti. Il risultato? L’industria accontentata a scapito dell’efficienza. Di Daniele Martini

PER L’ITALIA CHE INVECCHIA I GIOVANI SONO UN COSTO
Alessandro Rosina, docente di Demografia all’università Cattolica di Milano, spiega il quadro disarmante delineato dal rapporto dell’Istituto Toniolo. “Per costruire un futuro migliore del presente bisogna fare oggi, collettivamente e individualmente, scelte che ci impegnano positivamente verso il domani. L’investimento sulle nuove generazioni è una delle condizioni principali per una società che non si rassegna a chiudersi nel presente a mera salvaguardia delle posizioni del passato, ma vuole darsi slancio verso il futuro. Questo slancio l’Italia sembra averlo perso da tempo. I dati che lo confermano sono molti, ma ce ne sono tre eclatanti: l’enorme debito pubblico scaricato sulle nuove generazioni, il deterioramento delle prospettive occupazionali giovanili, la riduzione delle nascite in contrapposizione alla crescita esuberante della popolazione anziana”.

CASSA DEPOSITI E PRESTITI, BASSANINI RESISTE (PER ORA)
Il cda straordinario si chiude senza dimissioni, ma il governo insiste nel voler cacciare il presidente. Di Camilla Conti

ALFANO SI È FERMATO A VENTIMIGLIA
Sgomberati con la forza i migranti al confine con la Francia. Di Cosimo Caridi, inviato in Liguria

PUTIN STRANAMORE FA TORNARE LO SPAURACCHIO ATOMICO
Dopo decenni di riduzione dell’arsenale, il Cremlino annuncia l’aumento delle testate, in risposta agli Usa pronti a mandare truppe e mezzi nei paesi baltici. Di Giampiero Gramaglia

TROPICALIA, SUONO PER TRE GENERAZIONI
Virginia della Sala intervista Gilberto Gil e Caetano Veloso

GARY, IL PULITZER SUICIDATO DAGLI USA
Malcom Pagani presenta il film “La regola del gioco”, storia vera di un reporter pluripremiato morto in circostanze misteriose

BERGOGLIO: “LA POLITICA DEVE ESSERE MARTIRIO”
Pubblichiamo estratti da uno dei discorsi di Papa Francesco contenuti nel libro “Pastorale sociale”. “Vorrei prendere il toro per le corna e affrontare uno dei più grandi paradossi che oggi stiamo vivendo, e non solo in Argentina, ma nel mondo: il discredito della politica e dei politici proprio nel momento in cui altre professioni, associazioni o corporazioni sono screditate, ma hanno più modi per difendersi. Al contrario, il politico è completamente solo, ha visibilità, è una guida – con tutta la solitudine che comporta tale ruolo – e dunque soggetto a un discredito molto più forte: un paradosso che incide pesantemente sugli uomini e le donne che fanno politica. Una ragione in più, quindi, per accompagnarli, perché in questo momento sono i più colpiti”