Aveva filmato un rapporto in cui faceva sesso con un suo fornitore. Poi ha deciso di ricattare l’uomo con quelle immagini, minacciando di diffondere online il video hard se non gli avesse consegnato 10mila euro in contanti. Ma la vittima, uomo sposato con figli, si è rivolta ai carabinieri e l’autore del video, un giovane barista, è finito in manette il 14 giugno scorso a Pisa.

Dopo circa due settimane di accertamenti effettuati dai magistrati, è stato arrestato dai carabinieri su ordine del tribunale all’interno del suo locale, dove aveva dato appuntamento al fornitore per lo scambio di denaro. Nei prossimi giorni si svolgerà l’udienza di convalida dell’arresto con l’interrogatorio di garanzia per il barista.