Dopo gli aumenti di febbraio e marzo, in aprile la produzione industriale è tornata a calare. L’Istat ha rilevato che l’indice destagionalizzato è diminuito dello 0,3% rispetto al mese prima. Su solo la produzione di auto, che è salita del 55,9% su base annua: è l’incremento più alto dal dicembre 2009 quando l’aumento era stato del 77,5%.

Corretta per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di aprile 2014), la produzione complessiva è aumentata dello 0,1% rispetto all’aprile 2014. Nei primi quattro mesi dell’anno è però diminuita dello 0,1% in confronto allo stesso periodo del 2014, mentre quella del settore auto è salita del 41%. L’indice grezzo, per l’auto, segna un aumento del 42,1%.

Nel trimestre febbraio-aprile la produzione è aumentata dello 0,5% rispetto al trimestre precedente. Hanno fatto segnare variazioni positive i beni intermedi e quelli strumentali (entrambi +0,1%) mentre sono diminuiti l’energia (-1,3%) e i beni di consumo (-1,2%).