MIGRANTI, LA MANGIATOIA LA CREO’ MARONI 
Marco Palombi ricostruisce come il sistema di gestione dei rifugiati contro il quale le Regioni del Nord si ribellano nasce da un’idea della Lega quando era al potere.
L’editoriale di Marco Travaglio
L’editoriale di Antonio Padellaro

“5 STELLE, A VENEZIA VOTATE CASSON”
Nell’intervista di Luca De Carolis, l’ex candidato grillino al Quirinale Ferdinando Imposimato lancia un appello al Movimento in vista del ballottaggio nel capoluogo veneto. “E’ tempo di allearsi”

“SULLA TORTURA LEGGE INUTILE: NON PUNIREBBE LA DIAZ”
Ferruccio Sansa ha intervistato Enrico Zucca, sostituto procuratore di Genova, magistrato dell’accusa nel processo sulle violenze del G8 del 2001

“Non si capisce, visto che la definizione di tortura era ritagliata su ciò che la Cassazione e l’Europa hanno equiparato alla tortura riconosciuta dalle Convenzioni internazionali. Se davvero legasse le mani, il Parlamento dovrebbe con più convinzione legare quelle mani”.

CLASS ACTION, RENZI CEDE A SQUINZI
Il ministro Boschi ha annunciato che la legge, criticata da Confindustria, verrà modificata in Senato. Carlo di Foggia spiega perché le imprese temono tanto questa norma.

LE MANI DI RENZI SULLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI
All’improvviso il premier ha deciso di licenziare il suo consigliere Franco Bassanini, presidente della Cdp. Una prova di forza non priva di pericoli per l’esecutivo, spiega Stefano Feltri

L’ESPERIMENTO SU ATENE: SVUOTARE LA DEMOCRAZIA
Barbara Spinelli racconta il vero senso dello scontro continuo tra Bruxelles e il governo greco: un’oligarchia tecnico-politica sta usando la crisi ellenica per accrescere il proprio potere in Europa e dare nuovo vigore a regole che si stanno rivelando dannose per tutti.

“Da quando la crisi ha colpito l’Europa, siamo abituati a dire che l’Unione ha usato la Grecia come cavia. L’animale da esperimento andava sottoposto a una terapia intensiva di austerità, e la cura doveva essere somministrata da un potere oligarchico – la troika – che in parte si spacciava per europeo e addirittura federale, in parte includeva il Fondo monetario ed era quindi inter-nazionale. L’esistenza di un laboratorio greco è pienamente confermata dal negoziato che Syriza ha avviato con l’Unione e il Fmi da quando ha vinto le elezioni del 25 gennaio”.

TURCHIA, LA PRIMA VOLTA DEI CURDI IN PARLAMENTO
La grande novità del voto turco è il successo del partito guidato da Selahattin Demirtas. Di Roberta Zunini, inviata a Diyarbakir

“IL PICCOLO BANCOMAT”
I diritti di “Le petit prince”, il capolavoro di Saint-Exupery che ha venduto 150 milioni di copie, scadranno nel 2032

IN NOME DEL REX, NON DELLA LEX
il commento di Roberta de Monticelli sul caso De Luca

“Ma perché sono in così pochi a dirlo, a restarne stupefatti, a richiamarlo a un minimo d’onore? Il nostro presidente del Consiglio vìola la Costituzione, anzi il suo articolo più conosciuto e amato, l’Articolo 3, quello che dice che abbiamo tutti pari dignità e siamo uguali di fronte alla legge”.