La sonda Cassini il 31 maggio ha volato vicino a Iperione il satellite di Saturno e ha inviato sulla Terra una serie di foto. Le immagini sono state scattate a una distanza di 34mila chilometri e sono state ricevute dalla Nasa il primo giugno. Iperione sembra una luna spugnosa. Il suo aspetto sembrerebbe collegato alla presenza, nella sua composizione, di un materiale poroso a bassa densità, circa la metà di quella dell’acqua. Questo fa sì che gli impatti sulla Luna tendano a comprimerla piuttosto che a scavarla. FOTO NASA.