“Quello che ha fatto Rosy Bindi è creare un danno democratico. E’ un atto di una gravità e di una cattiveria. Lei che è una cattolica praticante ne dovrà rispondere davanti a Dio”. Così, intervistata da ‘L’Aria che tira‘ (La7), Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella ed ex presidente del consiglio regionale della Campania, si è scagliata contro la presidente dell’Antimafia Rosy Bindi che l’ha inclusa – insieme a Vincenzo De Luca e Luciano Passariello, nella black list della Commissione parlamentare. Tanto che la Lonardo ha annunciato querela contro la Bindi. “La simpaticissima, carissima e presentabilissima presidente – ironizza Lady Mastella – ha fatto un grande favore a De Luca. Ha scatenato una rivolta contro di lei nell’elettorato”