Per due giorni consecutivi (il 31 maggio e il 1° giugno), un caccia russo ha sfiorato una nave della Marina Militare americana nel Mar Nero, a 25 miglia dalla costa della Crimea. A dare la notizia è stata la U. S. Navy che ha pubblicato i due video in cui si vede il velivolo russo Su 24 (disarmato) passare vicino all’unità americana Ross. La Marina militare ha voluto diffondere il video con l’intenzione di smentire le voci russe secondo cui l’intervento aereo di Mosca aveva costretto la nave Ross ad allontanarsi. Tra pochi giorni inizieranno grandi esercitazioni della Nato in Nord Europa. Alle manovre prenderanno parte anche una coppia di bombardieri B52 in arrivo dagli Stati Uniti. Ma i russi non restano a guardare: hanno appena condotto una massiccia attività di addestramento della propria aviazione. Manovre e attività militari in un clima che ricorda sempre più la guerra fredda