“Ringrazio il mio partito e il popolo toscano che ci hanno consentito di confermare una regione saldamente a sinistra“. Così Enrico Rossi, candidato a governatore della Toscana per il Pd, commenta le proiezioni elettorali che oggi lo riconfermano per la seconda volta alla guida della Regione. “L’estrema sinistra che aveva tentato un suo percorso viene fortemente ridimensionata”, aggiunge Rossi. Che commenta anche i risultati del Carroccio: “La destra vira verso un’ egemonia della Lega Nord“. Poi, sul Movimento 5 Stelle, afferma: “Il M5S entra per la prima volta in Consiglio regionale ma vede ridimensionate le sue ambizioni”. Infine, il neo presidente, chiosa: “E’ un risultato che da domani ci rimetterà a lavoro per ridare governo alla Regione Toscana”  di Max Brod