Milano caput mundi, almeno per sei mesi. Con l’inaugurazione di Expo 2015 i riflettori si sono accesi sul capoluogo meneghino, che fino a ottobre accoglierà milioni di visitatori da ogni parte del pianeta. Un’occasione troppo importante per attrarre tutta quella fetta di pubblico vitale per l’economia italiana. Lo sanno bene i 115 Global Luxury Brands dell’Associazione di Via MonteNapoleone, in prima linea per offrire un’esperienza a cinque stelle al gotha del turismo luxury internazionale.

La quarta via al mondo per fatturato al metro quadrato (sono 1,3/1,4 i miliardi di euro spesi in beni di lusso ad uso personale nell’area del quadrilatero) ha ideato per l’Esposizione Universale una serie di eventi che spazieranno dalla moda alla nautica, dalla gastronomia alla musica, dalla gioielleria all’orologeria, passando anche per design e sostenibilità green. Un progetto importante e corposo, che offre un calendario fitto di appuntamenti per attirare – e mantenere – alto il livello di attenzione. “L’obiettivo primario è quello di promuovere Milano nel mondo, sfruttando il Brand MonteNapoleone e questa grande forza di attrazione che sono i Brand del lusso della moda e non solo”, spiega a FQ Magazine Guglielmo Miani, Presidente di Associazione MonteNapoleone. “L’intento è quello di regalare un’esperienza memorabile ai turisti che poi decidono di venire e di soggiornare a Milano: vogliamo garantire un servizio e un’esperienza a cinque stelle, per lo meno per la clientela straniera più importante, da quando arriva a quando riparte ad ogni passaggio, che vada in aeroporto, all’albergo, al ristorante, alla boutique e a quant’altro”.

La creatura in grado di soddisfare ogni capriccio sarà la VIP Lounge, uno spazio di 150 metri quadrati distribuita su due livelli in Via MonteNapoleone 23, che a partire da giugno ospiterà aree relax una fitting room per lo shopping su misura in loco e un front desk di accoglienza dove lo staff avrà la possibilità di fornire ai clienti tutti i servizi capaci di rendere la loro permanenza milanese una vera luxury experience. “Uno spazio fisico dove il cliente, oltre ad espletare numerose attività burocratiche come il tax free, può godere di un servizio di Concierge dedicato per prenotare qualsiasi tipo di esperienza, che è spesso disponibile e riservata per i clienti dei Brand di MonteNapoleone”, aggiunge Miani.

Per questo è nato anche un apposito portale, Montenapoleone.luxury, inaugurato in concomitanza con Expo per promuovere il territorio di Milano attraverso le sue eccellenze, che, come aggiunge Miani, “non sono solo i Brand del lusso, ma anche la cultura tipicamente italiana, ne è un esempio il lavoro fatto con la Sovrintendenza, di cui abbiamo aperto i grandi archivi e grazie ai quali abbiamo mappato tutti i palazzi del Quadrilatero, arricchendo il portale di tutti i dettagli storici di questi immobili, quindi abbiamo apportato un arricchimento per il turista che viene e che non si trova il mero negozio davanti a sé, ma si trova un palazzo con una storia e con un contenuto storico, che fanno poi parte del nostro DNA e di quello che è il risultato all’interno dei Brand. La nostra cultura e le nostre origini, inoltre, sono alla base di tutto ciò che creiamo oggi attraverso la moda, il lusso e quello che troviamo nei Brand del lusso“. L’idea è di permettere ai turisti di poter pianificare un viaggio che si adatti in tutto e per tutto alle loro esigenze, attraverso servizi personalizzati ed esclusivi, come shopping experience online e la prenotazione di auto di lusso con chaffeur, ristoranti, spettacoli, location speciali, mostre o viaggi.

Attraverso la piattaforma, inoltre, sarà possibile rimanere aggiornati in tempo reale con tutti gli eventi del Quadrilatero, come lo Yacht Club, dedicato al mondo della nautica e del mare, previsto per fine maggio, e gli appuntamenti più strettamente legati alla moda, come quelli che animeranno la via in occasione delle sfilate maschili e femminili di giugno e settembre. A luglio, poi, andrà in scena un evento gastronomico che abbinerà il Food, tema cardine di Expo 2015, ai Global Luxury Brands e ad ottobre è confermato l’ormai abituale appuntamento con la Vendemmia durante il quale le location Quadrilatero ospiteranno rinomate cantine italiane e internazionali. Il 3 ottobre, infine, via MonteNapoleone ospiterà un importante evento Charity realizzato in collaborazione con Lilt a favore della Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

Spenti i riflettori di Expo, però, l’Associazione non intende venire meno al suo impegno per la promozione del territorio e delle eccellenze del made in Italy, anzi: “L’opportunità primaria è quella di lanciare dei format nuovi, come ad esempio quello della nautica e quello della gastronomia e di altri che saranno presenti a Settembre e quindi lanciare dei nuovi format che possono essere ripetuti negli anni e possono essere una scusa per far tornare e stimolare i clienti a tornare a Milano nei prossimi anni”, conclude Guglielmo Miani.