Lory Del Santo come Paolo Sorrentino: così l’attrice si autoparagona al regista de La grande bellezza. “Sorrentino si avvicina molto alle mie intuizioni – ha dichiarato la Del Santo durante un’intervista al Wired Next Fest 2015 di Milano – lui ha fatto dei film e io anche ne ho fatto uno. Abbiamo delle visioni in comune“. Recentemente Lory del Santo ha debuttato come regista con due cortometraggi (The Night Club – Osare per credere e The Lady – Drops of Life, entrambi del 2013) e con la webserie The Lady – L’amore sconosciuto, composta da 10 episodi pubblicati su YouTube a fine 2014, con Gloria Contreras, Costantino Vitagliano e Natalia Bush. La serie è stata interamente scritta, diretta, prodotta, montata e fotografata dalla Del Santo.

Durante l’intervista, Lory Del Santo ha anche criticato l’ultimo film di Sorrentino. “Come lui, inquadro certi paesaggi e in Youth ho visto cose che avrei fatto anche io, ma il film non l’avrei fatto così, no. Youth ha delle lacune“. La dichiarazione ha dato vita a un’immagine meme, pubblicata sulla pagina Facebook di movieplayer.it, dal titolo “Le dichiarazioni pericolose“, che ha scatenato una valanga di commenti ironici.

“Ho visto cose…” #LoryDelSanto #LeDichiarazioniPericolose #Youth http://buff.ly/1erwvCU

Posted by Movieplayer.it – Cinema, TV e HomeVideo on Martedì 26 maggio 2015

“Il mio punto – continua la Del Santo – è che so quello che bisogna fare per avere un premio. Bisogna essere lentissimi, inquadrare molte montagne. È importante perché sfidi lo spettatore. Il regista sembra dire: io sono superiore perché devi riconoscere la mia arte. Fanno tutti questi film che uno si vuole tagliare le vene, ma io amo le cose noiose. Mi eccitano”.