E’ morto dopo una lunga malattia il regista italiano Claudio Caligari. Aveva 67 anni ed è stato autore di Amore Tossico e L’odore della notte. Caligari aveva appena terminato il montaggio del suo ultimo film Non essere cattivo, pellicola ambientata nella periferia romana degli anni ’90. I funerali si terranno a Roma giovedì 28 maggio alle ore 10 nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo.

Caligari era nato ad Arona, cittadina piemontese sulle sponde del Lago Maggiore, il 7 febbraio 1948. Ha raccontato gli “amori tossici” legati all’eroina dei giovani degli anni ’80. Ha messo in scena “l’odore della notte” assaporato da un gruppo di rapinatori dell’estrema periferia di Roma. Poi ha iniziato un’altra pellicola,  Anni rapaci, che non è mai stata completata. L’ultima sua opera compiuta, Non essere cattivo, è stata prodotta da Valerio Mastrandrea. E’ una storia ambientata negli anni ’90 a Ostia e nella periferia di Roma, ha con protagonisti Luca Marinelli e Alessandro Borghi. Tra gli altri interpreti, Silvia d’Amico e Roberta Mattei. Nella storia questo film voleva chiudere il ciclo di Amore Tossico, mentre nella forma l’intento era riprendere gli stilemi noir de L’Odore della Notte.