Si è tuffato nell’Arno a Firenze per salvare un turista che era caduto accidentalmente nel fiume. Il protagonista del gesto è un marocchino 28enne. Toukif Chtouki, in Italia da quattro anni, stava passando in bicicletta quando ha visto il turista in difficoltà. L’uomo, un 25enne francese, stava scattando alcune foto dal ponte Santa Trinità, in pieno centro, quando è finito nel fiume. Potrebbe aver scavalcato la spalletta per raggiungere uno degli speroni del ponte, dove è vietato stare in quanto non hanno protezioni.

Un testimone ha spiegato di aver visto il francese prima nuotare e poi annaspare. Il nordafricano allora si è buttato per soccorrerlo, tra gli applausi dalla gente in strada e tra le grida di approvazione. Entrambi sono stati poi soccorsi da un gommone. Il turista è stato trasportato nella vicina sede dei canottieri e quindi preso in consegna dai sanitari per essere trasportato all’ospedale di Careggi in stato di ipotermia. Le sue condizioni sono giudicate buone. Sul posto intervenuti anche vigili del fuoco, carabinieri, polizia e sanitari inviati dal 118.

Su quello che è successo è arrivato il commento del sindaco di Firenze Dario Nardella, che ha ringraziato “di cuore Toukif per il coraggio che ha dimostrato tuffandosi in Arno per salvare il giovane turista francese, che a causa di una sua azione estremamente imprudente era caduto nel fiume. Toukif ha compiuto un gesto di grande valore e umano, che poteva mettere in pericolo la sua stessa vita. Grazie”.