L’editorialista de Il Giornale, Vittorio Feltri, ospite a ‘L’aria che tira’ (La7) usa con Raffaele Fitto (appena uscito da Forza Italia) una metafora originale: “Il centrodestra era un bel salame, la prima fetta l’ha tagliata Casini, poi Fini, poi Alfano e il culetto è rimasto a Fitto”. “C’è un giusto problema di salame, ma c’è anche il ‘salumiere’ che si è assunto la responsabilità di tagliare una fetta in ogni periodo riducendo il salame al ‘culetto’, risponde Raffaele Fitto