E’ la storia più trash del momento e l’attenzione mediatica su di loro è in crescendo. Da una parte lui Andrea DiPrè, critico italiano d’arte diventato famoso per i suoi video su youtube dove intervista personaggi caratteristici; lei, Sara Tommasi, soubrette televisiva, balzata alle cronache per dei filmini hard. L’annuncio del matrimonio tra i due ha provocato una serie di reazioni e nel web la discussione è più accesa che mai: da una parte chi sostiene che DiPrè stia sfruttando la Tommasi, dall’altra chi sostiene l’inverso.

E’ lui che su Vanity Fair dichiara: “Sono il capo di una religione. Non si permettano di dire che la sfrutto. La nostra è una relazione vera“. Eh si, perché tra le altre cose bizzarre di questa coppia c’è la convinzione da parte del futuro marito di essere il fondatore del dipreismo, una religione basata su tre cardini: denaro, sesso e cocaina. “Ci sposiamo con rito dipreista, io non riconosco le leggi dello Stato italiano – spiega lui – il matrimonio lo voglio insieme faraonico e intimo”.

Cambiamento di programma: io e Sara Tommasi ci sposiamo il 10 giugno 2015 a Montecarlo.

Posted by Andrea Diprè on Giovedì 14 maggio 2015

I loro progetti di vita sono costantemente aggiornati attraverso dei video. Uno degli ultimi è l’annuncio dello spostamento del matrimonio da Las Vegas, prima location scelta dai futuri sposi, a Montecarlo meta più raggiungibile per i numerosi dipreisti che vorranno partecipare al rito nuziale. Oltre 700mila le persone che seguono Andrea DiPrè su facebook e proprio sulla sua pagina ci sono tutti gli aggiornamenti sulla storia d’amore tra lui e Sara Tommasi. A marzo quest’ultima era stata intervistata telefonicamente nel programma di Selvaggia Lucarelli su M2o “Stanza Selvaggia” e la stessa blogger aveva scritto sulla sua pagina Facebook : “Allora. Ieri ho chiamato Sara Tommasi in diretta radio per chiederle se quello del suo matrimonio con Diprè era un teatrino scemo o realtà. Pubblico questa telefonata perchè sia chiaro a tutti una cosa: Sara sta male, di nuovo. Molto male. Chiunque si approfitti di lei in questa fase come chi la convinse a fare un film porno non solo è una merda umana, ma rischia la galera. Ricordo che il produttore e il distributore del film porno si sono fatti la galera per abusi sessuali. Si tratta di abusare di una persona in condizioni psichiche infelici, per cui caro Diprè, fai pure il film porno con Sara, ma sappi che rischi la galera pure tu. E te la auguro vivamente”.

Prontamente Sara Tommasi le ha risposto dicendo che lei sta bene e che è convinta di sposare il suo amato. La data delle nozze è fissata per il prossimo 10 giugno e già sui social ci sono i primi pullman organizzati per seguire l’evento live. “Amici sibaritici e catafratti” siamo sicuri che da qui alla data delle nozze la coppia più trash del momento ci farà parlare ancora di loro.