Un uomo non ancora identificato è stato fermato dai carabinieri questa notte dopo essere finito contro il muro del cimitero di San Michele con un vaporetto, forse rubato in un deposito della zona Fondamenta Nove. L’allarme era stato dato al 112 dalla sala controllo dell’Actv, l’azienda comunale per il trasporto pubblico di Venezia, che aveva visto sui radar il mezzo acqueo navigare fuori dai normali tragitti notturni. Per impossessarsi del vaporetto, il presunto ladro, privo di documenti, aveva staccato altri mezzi dalle banchine lasciandoli andare alla deriva dopo averli danneggiati. I veicoli sono stati recuperati dal personale dell’Actv.