“Se invece di mandare ottomila poliziotti a tutelare la gente che viene ad ascoltare la Lega, chiudesse qualche centro sociale abusivo da cui partono i violenti che ci inseguono per le piazze, quegli ottomila poliziotti andrebbero ad arrestare spacciatori e delinquenti”. Così Matteo Salvini, risponde da piazza Garibaldi a Massa, alle dichiarazione del ministro Alfano riguardo gli 8mila agenti di polizia impiegati dallo Stato per la sicurezza durante i suoi comizi. Secondo il leader del Carroccio chiudere i centri sociali “da cui partono – dice – i lanciatori di fumogeni, bombe carte, petardi, uova e arance” porterebbe “un risparmio alla democrazia”. Si rivolge poi ai militanti di estrema sinistra definendoli “i rompiscatole delle piazze”  di Melania Carnevali