Mai come in questi tempi il rap sembra essere entrato nella comunicazione politica italiana, una scelta talvolta provocata dalle prese di posizione di noti rapper e cantanti come Fedez e J-Ax. Ma se fino a poco tempo fa le accese polemiche si riversavano su twitter e sulla stampa, adesso i politici sembrano spostarsi sul piano degli artisti. Dopo l’ultimo rap del vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (Forza Italia), oggi a cantare è la Lega Nord, nello specifico Federico Bussolin, candidato a consigliere regionale per la Toscana. Si chiama “Grida forte toscana” ed è un pezzo contro il Pd di Renzi e l’attuale governatore in cerca di riconferma, Enrico Rossi. “Renzi, Rossi, Maria Elena Boschi, il Pd in Toscana sono solo affari loschi”, canta Bussolin, che aggiunge: “E’ una scelta di cuore, per la patria e amore, il destino ti chiama, Lega Nord Toscana”. Non è la prima volta che Bussolin si fa notare dalla stampa: nel gennaio scorso ha portato una calza piena di carbone in Regione Toscana per evidenziare la cattiva gestione di Rossi. A marzo Bussolin ha ricevuto delle minacce su Facebook per aver pubblicato una foto che lo ritraeva insieme al leader della Lega Nord, Matteo Salvini  di Max Brod