Giulio Murolo (48 anni, incensurato) ha ammazzato il fratello, la cognata e un vicino di casa, poi ha fatto fuoco in strada uccidendo un passante e dopo una breve trattativa si è consegnato alla poliziaE’ successo a Napoli, nel quartiere di Secondigliano. Alla base del raptus una banale questione condominiale. I feriti sono almeno 5, tra cui due poliziotti e un carabiniere  di Fabio Capasso