A Renzi invierò la lista dei 400 consulenti nominati in modo clientelare dalla Regione Campania guidata da Caldoro e che costano 15 milioni di euro l’anno sulle spalle dei cittadini”. Cos’ il candidato del Pd alla Presidenza della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commenta le parole che il premier Matteo Renzi aveva rivolto a Stefano Caldoro parlando di “persona seria”. De Luca torna anche sulla questione delle liste e degli impresentabili. “Per quanto riguarda una lista collegata a me – spiega De Luca – nel giro di una notte sono stati presentati nomi che nessuno ha potuto verificare. Quei nomi non li avrei candidati e faccio appello ai miei elettori – conclude l’ex sindaco di Salerno – affinché non votino quei nomi”  di Fabio Capasso