/ /

Nissan, le tecnologie della Qashqai per la “postazione di lavoro perfetta”

di | 11 maggio 2015
Nissan, le tecnologie della Qashqai per la “postazione di lavoro perfetta”
Foto del giorno

Un esperimento che sembra uno scherzo, ma che potrebbe essere meno assurdo di quanto non sembri. Gli ingegneri che hanno sviluppato la Qashqai, dice la Nissan, hanno provato ad applicare le tecnologie automobilistiche a una postazione di lavoro. Il calo d'attenzione e la sonnolenza, infatti, non sono prerogativa di chi siede al volante. Il sedile è quello ergonomico della crossover giapponese, l'Around View Monitor mostra una vista a 360° della scrivania, il Moving Object Detection emette un segnale ogni volta che un collega si avvicina alla scrivania da qualsiasi direzione in un raggio di cinque metri, e il Driver Attention Alert monitora i livelli di produttività. “Ammetto che la scrivania Qashqai possa sembrare un’idea un po’ bizzarra, ma dimostra efficacemente il potenziale trasversale delle nostre tecnologie, che possono essere sfruttate per semplificare la vita di tutti i giorni. In un mondo in cui le automobili sono sempre più connesse, queste tecnologie stanno trovando applicazione anche al di fuori della nostra gamma di veicoli”, ha dichiarato David Moss, vice president del Nissan Europe Technical Center di Cranfield, Regno Unito. “Al momento non è previsto un avvio della produzione per la postazione di lavoro Qashqai, ma mai dire mai!”.

Citroën 2CV Soleil, la versione mai realizzata prende vita trent’anni dopo

»
Articolo Successivo

Lamborghini, la super Suv made in Italy? Il Governo pronto a stanziare 100 milioni

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Lamborghini, la super Suv made in Italy? Il Governo pronto a stanziare 100 milioni
Citroën 2CV Soleil, la versione mai realizzata prende vita trent’anni dopo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×