“L’affermazione di Grillo è stata totalmente travisata. Le mammografie sono importanti per noi”. Così Luigi Di Maio (M5S), vicepresidente della Camera dei Deputati, risponde in merito alla polemica scaturita dalle recenti parole di Beppe Grillo, che ha detto: “Dicono che bisogna fare una mammografia ogni due anni e le donne la fanno perché si informano male, leggono Donna Letizia”. Di Maio, in visita al cantiere del Tav Firenze, ha poi spiegato: “Se vogliamo veramente spingere questo strumento che per noi è importante allora cominciamo a stanziare soldi per le mammografie, non ci facciamo soltanto stati Facebook e comunicati stampa”. Infine, il vicepresidente ha concluso: “Il ministro Beatrice Lorenzin invece di fare i comunicati contro Grillo, che a noi sinceramente non ce ne frega niente, pensi a stanziare soldi per la sanità in Italia”  di Max Brod