Il suo volto, contornato da un caschetto biondo platino e il corpo di bambina in un body color carne sono diventati l’immagine di Sia, la cantante delle hit Chandelier, Elastic Heart e Big Girls Cry, ma Maddie Ziegler è una talentuosa ballerina dodicenne che ama la danza e sogna la recitazione. Sin dalla sua prima apparizione nel video musicale di Chandelier, la sua mimica facciale, quei passi di danza accompagnati da gesti convulsi e frenetici hanno attirato l’attenzione su di lei, al punto che Sia ne ha fatto un suo alter ego scegliendola anche per i due successivi videoclip: quello attualmente in rotazione, l’inquietante Big Girls Cry, in cui Maddie dà ancora prova della sue intensa espressività, e quello per il brano del film “50 sfumature di grigio”, intitolato Elastic Heart, in cui è rinchiusa in una grande gabbia con l’attore 28enne Shia La Beouf (noto per Transformers e Nymphomaniac).

Quest’ultimo ha ricevuto molte critiche a causa della differenza di età tra i due protagonisti per cui qualcuno l’ha accusato di pedofilia, ma Sia, smentendo questa interpretazione, ha chiesto scusa a coloro che potevano offendersi. “Il mio intento era quello di trasmettere emozioni, – ha scritto su Twitter – non di farvi arrabbiare”. Nata a Pittsburgh il 30 settembre 2002 da una famiglia di origini polacche, tedesche e italiane, Maddie Ziegler è considerata una bambina prodigio: ha iniziato a danzare a soli due anni e oggi balla tip tap, jazz, hip-hop, danza classica, lirica, contemporanea, acrobatica.

Dal 2011 è nel reality show Dance Moms in onda sul canale Lifetime, che documenta quotidianamente la vita di giovanissimi ballerini della Abby Lee Dance Company, di cui fa parte. Nel 2014 la cantante australiana Sia, che non ama apparire in pubblico, le mette in testa una parrucca bionda e le affida il video Chandieler che ottiene due nomination agli MTV Video Music Awards 2014, per Miglior Video dell’Anno e Miglior Coreografia, vincendo il premio per la migliore coreografia. Da allora in poi Maddie è apparsa nella serie tv Drop Dead Diva e nella sit-com Austin & Ally su Disney Channel e si è esibita in memorabili performance live ai Grammy awards, al Saturday Night Live e al The Ellen DeGeneres Show.

Ma non è tutto. Alcune marche d’abbigliamento l’hanno voluta come modella e, sfruttando l’onda del successo, dall’ottobre del 2014 firma con sua sorella minore una propria linea di abbigliamento, The Maddie & Mackenzie Collection, tramite Mod Angel. Insomma da talentuosa ballerina e mini Sia, come si definisce lei stessa, la piccola star dal multiforme talento è in cerca di una strada. Che sia quella della danza non è certo dato che Maddie ha già iniziato a studiare recitazione e canto e sogna di andare ad Hollywood.