Serrato botta e risposta tra il fotografo Oliviero Toscani e la deputata di Forza Italia Michaela Biancofiore, durante La Gabbia (La7). Si parla della protesta a Milano contro l’Expo e delle contestazioni dei black bloc, sui quali la parlamentare asserisce: “Ci vorrebbero tante mamme di Baltimora contro questi violenti fancazzisti”. Diversa è l’opinione di Toscani: “I giovani hanno voglia di dimostrare qualcosa e devono far uscire questa energia da qualche parte. Oggi dove la fanno uscire? Con twitter, coi telefonini, con la provincialità di Renzi?”. Il fotografo viene interrotto dalla Biancofiore e reagisce spazientito: “Mi lasci finire, io non interrompo mai nessuno, impari. Mi faccia parlare, poi non è che dobbiamo andare d’accordo. Anzi, non vorrei proprio andare d’accordo con lei. Abbia un po’ di rispetto”. E aggiunge: “Poi, quando parla la Biancofiore, non la interrompo mai, perché voglio sentire tutte le stupidaggini che dice”. “Invece, lei dice cose intelligenti?” – insorge la deputata – “Si sta autodefinendo da solo. Complimenti, lei è un modello per i giovani”. L’atmosfera si surriscalda e Toscani ribatte: “Lei è stata 20 anni al potere”. “Lei è completamente disinformato” – replica la Biancofiore – “continui con le sue sciocchezze sull’energia dei violenti. Vada, vada”. “Non ha capito niente, come al solito. Lei non ha mai capito niente”, controbatte Toscani, che spiega il suo punto di vista. “Lei è un modello diseducativo” – ribadisce la parlamentare – “è un maleducato che insulta una donna che non conosce