Il cantautore napoletano si è tesserato al Partito radicale nella sede romana di via Torre Argentina e ha optato per il “pacchetto completo” associandosi a tutta la galassia delle associazioni d’area: da ‘Nessuno tocchi Caino‘ a ‘Non c’è pace senza giustizia’ fino alla ‘Luca Coscioni‘. “Sono qui perché ammiro Marco Pannella. La mia ‘Non mollare mai’ dovrebbe cantarla lui”, scherza D’Alessio  di Mauro Episcopo