La squadra Mobile di Venezia ha arrestato sei minori italiani, tra i 14 e i 17 anni, appartenenti ad una gang resasi responsabile negli ultimi mesi di rapine, danneggiamenti e violenze. Sono state fatte perquisizioni nelle case di altri sette minori coinvolti nelle azioni teppistiche che avevano creato una sorta di terrore specie tra la comunità bengalese, vittima, riferiscono gli inquirenti, di efferate violenze. Contestata anche l’aggravante dell’odio e della discriminazione razziale. L’operazione di oggi segue gli arresti, il 30 gennaio scorso, di altri 5 minori appartenenti sempre ad una baby gang