La radiosa Kate Middleton post parto è finita sotto la lente d’ingrandimento del Komsomolskaya Pravda, tabloid russo vicino al Cremlino, che ha messo in dubbio il giorno di nascita della futura erede al trono d’Inghilterra. Come ha fatto la duchessa di Cambridge ad apparire così fresca e rilassata con in braccio la sua bambina dopo nemmeno sei ore dal parto naturale? Attraverso la trasposizione di diverse voci di donna, tra cui una ginecologa moscovita, il quotidiano sovietico – come riportato da The Independent – ha montato una vera e propria teoria cospirativa secondo cui il “baby royal” sarebbe nato almeno tre giorni prima rispetto alla foto datata 2 maggio 2015 in cui appare con cuffia bianca assieme a mamma Kate, con vestitino a fiori gialli, e papà William, con golfino blu elettrico.

“Quello della Duchessa è sembrato un ‘atto eroico’ ma suggerisco alle donne di non lasciare l’ospedale dopo così poco tempo dal parto”, ha detto la ginecologa Olga Perovskaya dalle colonne del giornale russo, come riporta The Independent. A queste parole sono seguite congetture di ogni tipo, lanciate dalla cosiddetta “gente”, il più delle volte mamme che riportano le loro perplessità sulle splendide condizioni della moglie del principe William e soprattutto sulle dimensioni del bebé. “E’ un bambino di almeno 7-10 giorni quello che ha in braccio la duchessa – afferma una testimone al Komsomolskaya Pravda – e poi il neonato è troppo grande per essere nato da poche ore e ha la faccia troppo liscia e pallida”.

Un articolo che ha scatenato commenti infuocati sui social network, e soprattutto spinto sulla difensiva le testate inglesi che si sono subito gettate a definire l’articolo e le considerazioni arbitrarie del Komsomolskaya un clamoroso “fake”. In particolar modo il Daily Mail ha rivelato il prezioso lavoro d’equipe di una squadra di truccatrici e stiliste che avrebbe rimesso a nuovo Kate Middleton in poche ore. La polemica sul giorno effettivo della nascita della royal girl arriva a cavallo della scelta del nome. La figlia di Kate e William, 3,7 chilogrammi di peso, almeno da dichiarazione ufficiale della Casa Reale, si chiamerà Charlotte Elizabeth Diana. La scelta del nome Charlotte sarebbe un tributo al nonno Charles, Carlo d’Inghilterra, ma ha anche un lunga storia nella famiglia reale, tra cui il nome della moglie di Giorgio III. Elizabeth, il secondo nome, richiama la regina Elisabetta II che il prossimo 9 settembre supererà il record di longevità sul trono finora detenuto dalla regina Victoria.