Jorge Lorenzo ha ottenuto la pole nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del mondiale classe MotoGp. In prima fila con lui l’altro spagnolo Marquez. Rossi solo al quinto posto.

Sul circuito di Jerez lo spagnolo della Yamaha, fresco di rinnovo con il team giapponese, ha chiuso con un giro record di 1.37.910, conquistando la 31° pole. Lorenzo ha preceduto il connazionale della Honda Marc Marquez, secondo con il tempo di 1.38.300 nonostante una frattura al mignolo. In prima fila anche la Ducati di Andrea Iannone (+0.558). Valentino Rossi con la sua Yamaha ha raggiunto unicamente il quinto tempo con il crono di 1.38.632. Andrea Dovizioso, su Ducati, è ottavo.

“Sono contento, l’obiettivo era la prima fila, sono contento come se avessi ottenuto la pole”, ha commentato Marquez. “Vediamo domani, sarà una gara lunga” – ha aggiunto il pilota -, proveremo a lottare per il podio dando il cento per cento”.

Valentino Rossi si dice abbastanza soddisfatto del quinto tempo ottenuto nelle qualifiche del Gp di Spagna, che si correrà sul circuito di Jerez de la Frontera: “Queste qualifiche non sono state così male perché abbiamo guadagnato una posizione all’ultimo. Ho dovuto decidere quale pneumatico anteriore usare e forse ho commesso un errore. Avrei potuto fare un pelo meglio però partire quinti non è male per domani”. E sulla gara ha anticipato: “Soffro un po’ nel T4 e non sono abbastanza veloce negli ultimi due curvoni. Soprattutto in entrata Jorge Lorenzo riesce a mettere la moto dentro in curva più velocemente e a portare nella prima parte di curva più velocità. Io ancora non ce la faccio, sono molto veloce fino a lì e poi nel quarto settore perdo un po’“.

Andrea Iannone si è detto felice del terzo tempo ottenuto nelle qualifiche di Jerez: “Questo è il frutto del lavoro di tutto il weekend e che portiamo avanti da un po’ di gare. Ci serve tempo per crescere, sono contento, è la seconda prima fila consecutiva. Abbiamo un buon passo, meglio di così non poteva andare”.