Al corteo degli studenti contro Expo, partito da Cairoli alle 10, si è aggiunto un gruppo di attivisti che a volto coperto ha preso di mira la sede Manpower di viale Majno. L’agenzia interinale era finita al centro delle polemiche una settimana fa con la diffusione dei dati sull’occupazione a Expo, ripresi dal Corriere della Sera e duramente criticati in rete. Il gruppo di studenti ha poi lanciato uova contro un signore che alla finestra con il Tricolore, criticava il loro comportamento. “Sei un provocatore?, hanno urlato i ragazzi al notaio che ha preferito non farsi intervistare. La polizia è arrivata poco dopo per difendere la sede di Manpower, mentre gli attivisti hanno iniziato a litigare tra loro, per decidere se continuare l’azione o tornare in corteo  di Alessandro Madron e Francesca Martelli