Dopo i due voti sulle pregiudiziali respinte dall’aula di Montecitorio a scrutinio segreto e prima che il Governo autorizzasse la questione di fiducia per il voto finale sull’Italicum, la Camera ha bocciato la richiesta di sospensiva sulla legge elettorale presentata da Forza Italia (voto al quale non hanno partecipato 14 del Pd su 310 deputati tra cui Cuperlo e Bersani). Prima del voto interviene il deputato di Sinistra Ecologia e Libertà, Arcangelo Sannicandro: “Ma avete mai visto un ingegnere che costruisce prima la scala e poi il fabbricato? Noi stiamo facendo una legge elettorale senza sapere quale sarà l’architettura istituzionale, questa è orgia dell’illogicità”  di Manolo Lanaro