Italia Unica‘ protesta in piazza Montecitorio contro l’Italicum di Matteo Renzi. Corrado Passera e una cinquantina di militanti del partito fondato dall’ex ministro si sono imbavagliati per contestare la riforma elettorale voluta dal premier-segretario del Pd, oggi all’esame della Camera. “Diciamo no a una legge che concentra tutto il potere nella mani di una sola persona, togliendo agli elettori la possibilità di scegliere davvero i propri rappresentanti in Parlamento – afferma Passera che sulle tante assenze di oggi in Aula per la discussione generale sull’Italicum afferma: “E’ mortificante. Qui si tratta della legge più importante dopo la Costituzione e questa è una proposta di legge orrenda, peggiore del Porcellum“. Il flash-mob si è sviluppato con un giovane vestito da direttore d’orchestra, che con la bacchetta in mano ha dato il via a tutti i manifestanti per intonare in coro l’Inno di Mameli  di Manolo Lanaro