La festa appena cominciata è già finita per Anna Tatangelo e Alvin. Il loro About Love, l’indigesto ibrido televisivo su amorazzi vari, firmato da Federico Moccia e la cui puntata era andata in onda su Italia1 solo pochissimi giorni fa, è già stato soppresso. Colpa (o merito, dipende dai punti di vista) degli ascolti incredibilmente bassi: solo 749.000 spettatori, uno share del 2,95%. Roba che persino a La7 considererebbero una catastrofe.

Dalle parti di Italia1 si puntava molto su About Love, inutile negarlo, anche perché si credeva che la coppia Alvin-Tatangelo potesse funzionare bene, coordinata dal re degli amori adolescenziali Moccia. Il problema del programma, in realtà, non sono i conduttori. Alvin è bravo ma perennemente sacrificato da Mediaset. Potrebbe essere il Cattelan del Biscione, e invece è costretto a fare da spalla o da inviato. Peggio per loro.
Lady Tata, invece, era alla disperata ricerca di un rilancio dopo le amarezze sanremesi e una vita privata con Gigi D’Alessio che, almeno a dar retta ai settimanali di gossip, non starebbe proprio in ottima salute. Il problema, dicevamo, non sono loro ma l’evidente carenza di originalità e di sostanza in un programma che è la copia di mille riassunti. Moccia ha saccheggiato format già noti e in alcuni casi già sorpassati come Catfish, Friendzone, persino Stranamore e Carramba. Se alla totale mancanza di idee originali, poi, si somma un packaging quasi dilettantesco, il risultato non può che essere la debacle totale.

Ma adesso che fine faranno le puntate già registrate? Dalle parti di Mediaset pare che stiano pensando di tenerle in naftalina per un po’ e di mandarle in onda più avanti nella stagione. Non prima di averle rieditate, a quanto pare, e infatti il montaggio è stata una delle cose più atroci del programma. Non basteranno un paio di aggiustamenti in corsa per salvare un format inguardabile. A Italia1 lo sanno bene e non ci sperano più. Si sono resi conto di aver sbagliato cavallo su cui puntare (in effetti è l’ennesimo, quest’anno) e hanno deciso di salvare almeno la faccia evitando una nuova umiliante disfatta all’Auditel. Qualcuno già dà la colpa ai social network, che sarebbero stati troppo duri con About Love. A Mediaset, visto che di tv ne capiscono, sanno perfettamente che non è così. Per chiedere conto del disastro, basta citofonare Moccia.