Poco prima della mezzanotte la Bruno Gregoretti, nave della Guardia Costiera, è entrata al porto di Catania. Portava con sé 27, dei 28, sopravvissuti al naufragio di domenica. Dopo oltre 48 ore di mare, ad attendere i militari e i profughi, sulla banchina 10 del porto c’erano centinaia di persone. Tra queste anche il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, che è stato contestato da un gruppo di antirazzisti. “600 persone morte e voi fate la passerella” hanno urlato mentre il ministro parlava con i cronisti. “C’è stato il fermo di due persone tra i sopravvissuti” ha dichiarato Delrio. Due sopravvissuti al naufragio, ma considerati autori dello stesso. Nella notte i migranti sono stati trasferiti nei centri di accoglienza, nei prossimi giorni inizieranno per molti di loro le pratiche per la richiesta di asilo politico  di Cosimo Caridi