È la domenica del ‘derbino’. Con la grandeur di Milano ormai spentasi, l’incrocio tra Inter e Milan servirà al massimo a tenere accesa la fiammella della qualificazione in Europa League, oltre che ai tifosi per godersi da vincitori la settimana al bar. I treni che contano corrono a Genova, dove la Sampdoria apre il 31esimo turno contro il Cesena. Poi in serata tocca al faccia al faccia tra Juventus e Lazio – antipasto della finale di Coppa Italiacon i bianconeri alle prese con le sirene della Champions League ma sull’attenti per evitare un altro scivolone stile Parma. Le reduci dai successi in Europa League giocano a Cagliari e in casa contro il Verona. In Sardegna vola il Napoli, gasato dal dominio contro il Wolfsburg, mentre molto più delicato è il passaggio della Fiorentina che, lunedì, non potrà non fare un pensierino alla decisiva gara di ritorno contro la Dinamo Kiev in programma appena 72 ore dopo. Ma allo stesso tempo non può rilassarsi in campionato dove nelle ultime due settimane non ha brillato.

SAMPDORIA-CESENA (18/4 ore 18)
Sampdoria: Viviano, De Silvestri-Romagnoli-Regini, Obiang-Palombo, Muriel-Eto’o-Eder-Okaka (all. Mihajlovic)

•Mihajlovic cala il poker di attaccanti, portandosi in panchina Soriano. In avanti spazio al trio Muriel-Eto’o-Eder alle spalle di Okaka. Unica altra novità l’inserimento di Regini sulla sinistra al posto di Mesbah.
Indisponibili: Cacciatore. Squalificati: nessuno

Cesena: Leali, Perico-Capelli-Lucchini- Krajnc, Giorgi-Cascione-Mudingayi, Brienza-Rodriguez-Succi (all. Di Carlo)

•I punti per la salvezza il Cesena dovrà ricercarli senza l’uomo faro della stagione, Defrel. Il francese non è stato bene in settimana e andrà in panchina. Assente anche Carbonero, squalificato. Fuori dall’undici titolare Djuric: in avanti ci saranno Rodriguez e Succi, supportati da Brienza.
Indisponibili: Pulzetti, Renzetti, De Feudis, Valzania, Tabanelli, Marilungo, Magnusson. Squalificati: Carbonero.

JUVENTUS-LAZIO (18/4 ORE 20.45)
Juventus: Buffon, Barzagli-Bonucci-Chiellini, Lichsteiner-Pereyra-Pirlo- Marchisio-Evra, Tevez-Morata (all. Allegri)

•Torna il 3-5-2 con Evra e Lichtsteiner alti più Pirlo-Pereyra-Marchisio interni. L’attacco sarà formato da Tevez e Morata. Consueto trio difensivo.
Indisponibili: Pogba, Caceres, Romulo, Asamoah. Squalificati: Ogbonna.

Lazio: Marchetti, Basta-Cana-Mauricio-Braafheid, Cataldi-Biglia-Lulic, Mauri-Felipe Anderson-Klose (all. Pioli)

•Problemi per Pioli che conta un gran numero di infortunati e squalificati, comprese pedine importanti in difesa e in attacco. Cana giocherà centrale al posto di De Vrij e accanto al rientrante Mauricio. Cataldi prende il posto id Parolo a centrocampo. Candreva (o Mauri) verso la panchina per l’inserimento di Lulic a centrocampo.
Indisponibili: Novaretti, Konko, Radu, Gentiletti, De Vrij, Parolo. Squalificati: Cavanda.

SASSUOLO-TORINO (19/4 ore 12.30)
Sassuolo: Consigli, Peluso-Cannavaro-Acerbi- Longhi, Chibsah-Brighi-Taider, Berardi-Floccari-Sansone (all. Di Francesco)

•Ballottaggio in attacco tra Zaza e Floccari, con l’attaccante azzurro non al meglio. Pesanti assenze in difesa e a centrocampo: Di Francesco non ha terzini di ruolo e in mediana promuove Chibsah per Missiroli.
Indisponibili: Pegolo, Terranova, Antei, Magnanelli, Donis, Vrsaljko, Polito, Gazzola. Squalificati: Missiroli.

Torino: Padelli, Maksimovic-Glik-Moretti, Bruno Peres-Gazzi-Vives-Farnerud- Darmian, Quagliarella-Maxi Lopez (all. Ventura)

•Ventura indeciso se puntare su i titolari o avere un occhio di riguardo per il derby. Certa l’assenza di El Kaddouri per squalifica. In dubbio l’utilizzo di Maksimovic (si scalda Bovo), Gazzi (Benassi) e Quagliarella (Martinez).
Indisponibili: Gaston Silva. Squalificati: El Kaddouri.

CHIEVO-UDINESE (19/4 ore 15)
Chievo: Bizzarri, Frey-Dainelli-Cesar-Zukanovic, Schelotto-Radovanovic-Izco- Hetemaj, Paloschi-Meggiorini (all. Maran)

•Solo conferme nello schieramento di Maran che recupera in exremis Schelotto, allenatosi a singhiozzo in settimana. Piena fiducia alla coppia Paloschi-Meggiorini in attacco.
Indisponibili: Mattiello, Pozzi. Squalificati: nessuno.

Udinese: Karnezis, Piris-Danilo-Bubnjic, Widmer-Pinzi-Allan-Gabriel Silva, Bruno Fernandes-Kone, Di Natale (all. Stramaccioni)

•L’Udinese ha bisogno di punti per ritrovare un minimo di morale. Stramaccioni sembra quindi intenzionato a passare al 3-4-2-1 con Bruno Fernandes e Kone pronti a supportare Di Natale. Out Wague a causa di un problema muscolare.
Indisponibili: Wague, Lucas Evangelista, Heurtaux. Squalificati: nessuno.

EMPOLI-PARMA (19/4 ore 15)
Empoli: Sepe, Hysaj-Tonelli-Rugani-Mario Rui, Vecino-Valdifiori-Croce, Saponara, Pucciarelli-Maccarone (all. Sarri)

•Sarri ha un unico dubbio, come sempre legato alla spalla di Maccarone in attacco. Pucciarelli rischia di dover cedere il posto a Tavano, ma per il momento resta in vantaggio. Per il resto confermata la formazione base del tecnico toscano.
Indisponibili: Guarente, Verdi. Squalificati: nessuno.

Parma: Mirante, Cassani-Lucarelli-Feddal, Gobbi-Nocerino-Lodi-Mauri, Varela-Coda-Belfodil (all. Donadoni)

•Cassani favorito su Santacroce in difesa, certi invece del posto Lucarelli, Feddal e Gobbi. Presenti Mauri a centrocampo e Coda in attacco, spalleggiato da Varela e Belfodil.
Indisponibili: Mendes, Galloppa. Squalificati: Jorquera.

PALERMO-GENOA (19/4 ore 15)
Palermo: Sorrentino, Vitiello-Gonzalez-Andelkovic, Rispoli-Chochev-Jajalo-Rigoni- Lazaar, Vazquez-Dybala (all. Iachini)

•Dopo la buona prova contro l’Udinese, marchiata da un gol, Chochev finirà nell’undici titolare di Iachini. Per il resto consueti uomini e inamovibile la coppia offensiva formata da Vazquez e Dybala.
Indisponibili: Emerson, Barreto, Morganella. Squalificati: nessuno.

Genoa: Perin, Izzo-Burdisso-De Maio, Edenilson-Rincon-Mandragora- Bergdich, Iago Falque-Niang-Perotti (all. Gasperini)

•Gasperini fa la conta degli assenti tra squalifiche e infortuni. Il giudice sportivo ha fermato Roncaglia, acciacchi fisici constringono Bertolacci e Borriello al forfait. Si rivede Mandragora a centrocampo dal primo minuto. Confermato Bergdich: poche le chance di Marchese.
Indisponibili: Tino Costa, Bertolacci, Ariaudo, Borriello. Squalificati: Roncaglia.

ROMA-ATALANTA (19/4 ore 15)
Roma: De Sanctis, Torosidis-Yanga Mbiwa-Astori-Holebas, Paredes-Nainggolan, Florenzi-Ljajic-Iturbe, Totti (all. Garcia)

•Quasi sicuramente sarà assente Pjanic, che si aggiunge alle squalifiche di De Rossi e Manolas. In difesa spazio alla coppia Yanga Mbiwa-Astori e a centrocampo tocca a Paredes con Nainggolan: la coppia farà da schermo alla difesa. In attacco Totti, con tre uomini alle spalle.
Indisponibili: Castan, Maicon, Strootman, Keita, Gervinho. Squalificati: De Rossi, Manolas.

Atalanta: Sportiello, Masiello-Benalouane-Stendardo- Dramè, Baselli-Carmona, Zappacosta-Moralez-Gomez, Denis (all. Reja)

•Ricco parco squalificati per Reja che rimedia con la coppia Benalouane-Stendardo e con l’inserimento di Baselli accanto a Carmona. In attacco Denis unica punta e solito trio alle spalle.
Indisponibili: Bellini, Raimondi, Cherubin. Squalificati: Biava, Cigarini, Pinilla.

CAGLIARI-NAPOLI (19/4 ore 18)
Cagliari: Brkic, Balzano-Ceppitelli-Diakitè- Avelar, Dessena-Conti-Ekdal, M’poku-Farias-Sau (all. Zeman)

•Rossettini va verso la panchina a causa del rientro di Diakitè, mentre a centrocampo Conti si riprende il timone vista l’assenza di Crisetig. In attacco se Sau recupera sarà titolare, altrimenti spazio a Cossu, Farias e M’poku.
Indisponibili: nessuno. Squalificati: Crisetig.

Napoli: Andujar, Henrique-Koulibaly-Britos- Strinic, Jorginho-Gargano, Gabbiadini-Hamsik-De Guzman, Higuain (all. Benitez)

•Jorginho-Gargano sembra essere la coppia di mediani scelti da Benitez. Dietro a Higuain spazio a De Guzman e Gabbiadini assieme al ritrovato Hamsik. In difesa c’è posto per Koulibaly e Henrique.
Indisponibili: Michu. Squalificati: David Lopez.

INTER-MILAN (19/4 ore 20.45)
Inter: Handanovic, D’Ambrosio-Ranocchia-Vidic- Santon, Hernanes-Medel-Gnoukouri, Shaqiri, Icardi-Palacio (all. Mancini)

•A causa delle squalifiche di Brozovic e Guarin, Mancini deve lanciare il giovane Gnoukouri accanto a Medel ed Hernanes. In difesa Vidic o Juan Jesus accanto a Ranocchia con D’Ambrosio e Santon ai lati. Shaqiri rientra dal primo minuto alle spalle di Icardi e Palacio.
Indisponibili: Dodò, Campagnaro, Jonathan, Kuzmanovic. Squalificati: Guarin, Brozovic.

Milan: Diego Lopez, Abate-Paletta-Mexes-Antonelli, Van Ginkel-De Jong-Poli, Honda-Menez-Bonaventura (all. Inzaghi)

•Bonaventura e Honda (o Suso) supportano Menez nel tridente se Destro non dovesse recuperare o Inzaghi sceglierà di farlo partire dalla panchina viste le precarie condizioni fisiche. A centrocampo con De Jong e Van Ginkel ci sarà Poli a fare da diga davanti alla difesa.
Indisponibili: Montolivo, El Shaarawy. Squalificati: nessuno.

FIORENTINA-VERONA (20/4 ore 20.45)
Fiorentina: Neto, Tomovic-Rodriguez-Basanta- Pasqual, Fernandez-Pizarro-Borja Valero, Diamanti-Babacar-Salah (all. Montella)

•Dubbio Montella: far riposare Salah o meno? Gli indizi dicono di no, mentre è certamente Babacar il termine offensivo. Mario Gomez va in panchina. Pasqual prende il posto di Alonso e Basanta quello di Savic.
Indisponibili: Rossi. Squalificati: nessuno.

Verona: Rafael, Sala-Moras-Rodriguez-Pisano, Obbadi-Tachtsidis- Hallfredsson, Jankovic-Toni-Juanito-Gomez (all. Mandorlini)

•Stesse pedine viste domenica scorsa nello schieramento di Mandorlini, anche perché Toni, Moras e Halffredsson hanno superato i problemi accusati in settimana.
Indisponibili: Ionita. Squalificati: nessuno.