Largo, arriva Matteo Renzi. Nella sua visita lampo al Salone del Mobile 2015 il presidente del Consiglio ha offerto una prova muscolare di tutto rispetto, esibendo un codazzo degno della migliore produzione holliwoodiana. Una cinquantina di persone lo hanno seguito e protetto lungo la sua passeggiata per i corridoi dei padiglioni fieristici, scansando turisti e visitatori al grido di “via” e “largo“. Oltre alla scorta ordinaria e alle normali misure di sicurezza attorno al premier si è stretto un girotondo incravattato, coadiuvato dalla sicurezza interna della fiera. L’effetto è quasi comico  di Alessandro Madron