In edicola martedì 14 aprile sul Fatto Quotidiano in edicola e in digitale sulla App:

Viene giù tutto
A Ostuni crolla il soffitto di una scuola riaperta dopo anni di lavori. L’appaltato fu affidato con un ribasso del 25% e finì per costarne il doppio.

Anas, piloni crollati e consiglieri d’amministrazione dimessi. Ora anche l’inamovibile Pietro Ciucci annuncia le sue dimissioni
Giuseppe Pipitone è andato in macchina da Palermo a Catania dopo il crollo del viadotto che ha diviso in due la Sicilia: 210 km per oltre quattro ore di viaggio

La vignetta di Vauro sulla memoria e Di Gennaro

L’editoriale di Marco Travaglio: In nome della madre
La rubrica di Antonio Padellaro: I “jiadhisti” del cemento di Capo Colonna
Il commento di Daniela Ranieri: AstroSamantha, qui Palazzo Chigi, Spazio Matteo

Presidenti diversi: Napolitano vuole l’Italicum subito, Mattarella tace

L’intervista: Il costituzionalista Michele Ainis: “L’Italicum imbarazzerà il Quirinale e non potrà che essere bocciata dalla Consulta”

Miracolo Finocchiaro: la senatrice pd ancora candidata alla Corte Costituzionale senza averne i titoli

Inchiesta di Ischia: I pm di Napoli vogliono vederci chiaro nei soldi a fondazioni, politici e partiti. Lo scrive Marco Lillo

Esteri: Genocidio armeno, perchè il governo italiano ha lasciato il Papa a denunciare da solo

Secondo tempo: Malcom Pagani ci parla di “Mia madre”, ultimo film di Nanni Moretti; Gian Enrico Rusconi racconta a Silvia Truzzi quanto ha pesato in questi anni la voce di Günter Grass; Paolo Di Paolo dà l’addio a Eduardo Galeano: romanzi, giornalismo e pallone.

In Più: Il mistero dell’oro di Dongo: il libro di Gianni Oliva riapre il caso dei soldi trafugati ai fascisti in rotta. Ce lo racconta Fabrizio d’Esposito