Il tesoretto di 1,6 miliardi di euro in più sul Def sia destinato agli esodati, altrimenti la Lega Nord dice che “andrà a prendere Matteo Renzi a Palazzo Chigi”. “Siamo disposti”, ha detto Matteo Salvini a Verona, “a farlo se per caso non dovesse usare i soldi che ha trovato sotto il materasso per aiutare le vittime della legge Fornero”. Ma non solo gli attacchi al presidente del Consiglio, il segretario del Carroccio se l’è presa anche con Laura Boldrini: “Spero di andare a votare il prima possibile per mandare a casa la Boldrini. E’ la peggior presidente della Camera della storia. Chiacchierona e buona solo alle spalle e con i soldi degli altri. E’ l’ipocrisia, il nulla fatto donna“.

Durante il suo intervento per l’iniziativa “Chiedo Asilo“, Salvini è tornato a parlare del tema stranieri e ha proposto ai cittadini italiani di rinunciare “simbolicamente alla cittadinanza italiana” in segno di polemica. “Noi vogliamo equità, giustizia, moralità”, ha detto. “Il governo Renzi è un governo razzista nei confronti degli italiani e dei veneti perché garantisce colazione pranzo e cena a migliaia di immigrati che alla fine verranno riconosciuti come clandestini mentre a esodati, disoccupati e cassa integrati sfrattati e genitori separati non garantisce assolutamente nulla. Quindi ci domandiamo a cosa serva la carta d’identità, a cosa serva la cittadinanza italiana. Noi vogliamo che lo Stato italiano garantisca prima i suoi cittadini e poi tutto il resto del mondo”.