La Coalizione sociale di Maurizio Landini vive oggi uno dei suoi passaggi fondamentali, quasi un ‘atto costitutivo’. Da Roma Susanna Camusso, segretario nazionale Cgil commenta l’incontro ribadendo la propria contrarietà all’iniziativa: “In una stagione difficile non ci sono scorciatoie, c’è il complicato lavoro di ricostruire unità tra i lavoratori, tra i sindacati, capacità contrattuale per riconquistare diritti”. E sulla riforma delle pensioni annunciata da Giuliano Poletti afferma: “Il ministro ripete da tempo che è ora di superare i vincoli e limiti dell’età pensionabile, vorremmo una data dell’incontro con i sindacati per cominciare” chiosa  di Irene Buscemi