Niente più anticipazioni non gradite su serie tv, libri, film o programma televisivi. L’idea è di Google che, secondo alcune indiscrezioni, sta elaborando un filtro ad hoc. Stando alle anticipazioni riportate da Cnet News, la multinazionale avrebbe infatti depositato un brevetto per un sistema che faccia da filtro agli spoiler che si trovano su Facebook e Twitter.

Il problema delle anticipazioni sui social network è un tema caldo per gli appassionati soprattutto delle serie tv: gran polverone era stato sollevato negli Stati Uniti nei confronti dell’account ufficiale della serie “The Walking Dead” che diede l’addio a uno dei suoi personaggi principali su Facebook dopo la messa in onda dell’episodio sulla costa Est degli Usa ma prima della messa in onda su quella Ovest, per colpa del fuso orario.

Il prototipo del filtro dovrebbe essere in grado di identificare gli spoiler e rimuoverli dalle bacheche e dalle timeline dei social fino a quando l’utente non sarà in pari con le puntate o fino a quando non finirà il volume. Lo strumento, che non è detto arrivi con un prodotto ai consumatori, terrà conto delle puntate viste e quando dei contenuti verranno identificati come spoiler appariranno censurati, lasciando comunque agli utenti la facoltà di accedervi con un click.