“Il governo rinnova la fiducia al vertice di Finmeccanica, compreso Gianni De Gennaro. Ciò che è accaduto a Genova attiene a una pagina nera della storia del nostro paese, la cosa più logica da fare è introdurre il prima possibile il reato di tortura”. Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi sul caso scoppiato dopo la sentenza della Corte europea di Giustizia sull’irruzione alla scuola Diaz a Genova nel luglio 2001. Il presidente smentisce Matteo Orfini e dà ragione al presidente Anac Raffaele Cantone: “De Gennaro è stato nominato e confermato dal nostro governo, dopo la sentenza di assoluzione – ha aggiunto Renzi nel corso di una conferenza convocata per commentare quanto accaduto al Palazzo di Giustizia a Milano, che conclude – vorrei si parlasse di responsabilità della politica”  di Manolo Lanaro