“Ricostruire il Partito decomcrato a Roma o reiventarlo nel caso non fosse possibile con un profondo rinnovamento“. Così l’ex ministro Fabrizio Barca, commissario straordinario del Pd romano, durante la puntata di oggi di Omnibus (La7), spiega la genesi dell’attuale crisi del partito coinvolto in numerosi scandali tali da rendere necessario il commissariamento nella Capitale. Ma durante la discussione in studio, Barca attacca duramente il giornalista Ernesto Galli della Loggia che in articolo pubblicato il 26 marzo sul Corriere della Sera ha parlato del Pd romano come di “una base popolare dai tratti spesso plebei”. “Ha toni aristocratici – dice Barca – tale da rendere difficile arrivare fino all’ultima riga del suo scrivere