/

La lettera di Lettera firmata
31.03.2015

Risposta alla deputata Brambilla

Egregio Direttore:

 

rispondo all’articolo della deputata Brambilla articolo che mi ha fatto arrabbiare e ritengo che come per me, è così per molti italiani, con la differenza che però io non riesco più a stare zitta quando leggo certe assurdità concepite da menti che ci governano tutt’altro che brillanti, in un momento come questo in cui dilaga corruzione a non finire, continuare a vedere e sentire politici che anziché darsi da fare per chi è in enorme difficoltà, anziché lottare per cambiare le cose negative che sono tante, anziché studiare strategie comuni per scongiurare la disperazione di migliaia di italiani ridotti allo stremo delle forze, anziché eccellere per soddisfare la massa delusa e avvilita da cotanto governo, dei tanti cittadini  italiani, loro cosa fanno? Non dormono la notte non per pensare agli italiani in difficoltà magari !!! Ma per partorire certe idee malsane, idiozie con risultati negativi e avvilenti che ricadono poi sulle nostre spalle, li vediamo e li sentiamo. La prego direttore la pubblichi. GRAZIE

 

 

La proposta della deputata forzista “regime sanzionatorio da quattro mesi a due anni di carcere, e una multa da 1.000 a 5.000 euro per chiunque “allevi, esporti, importi, conigli al fine della macellazione, o commercializzi le loro carni”.

Dovrei ridere? NO magari disperarmi o vergognarmi per quanto apprendo tutti i giorni dai giornali e dalle TV, ed oggi questo.

 

Scandali di “politici” ruberie, imbrogli, abusi, ridere? voglia di piangere invece, piangere questo stupendo Paese del tutto in declino alla mercé di governanti senza scrupoli senza il minimo interesse per l’Italia e per gli italiani, lacrime amare sostituite da una rabbia tale e così forte nel sentire certe cose, da chi ci governa da voler urlare fatela finita una volta per tutte di dire e fare idiozie è il Paese che lo chiede.

 

E dico ma è proprio questa l’Italia, e ancora ma che Paese è diventato: chi uccide è fuori perché a torto ritenuto innocente o gode di enormi sconti di pena causa imbrogli, chi deruba il Paese e gli italiani portando il Paese alla rovina è fuori o ha forti sconti di pena, perché protetto o gode dell’immunità.

 

Cosa vogliamo essere mi chiedo o diventare…non basta essere da tutti derisi e umiliati, non basta vivere pensando di non avere più un futuro, non basta essere presi in giro ogni santo giorno da personaggi senza scrupoli che governano pensando solo al proprio tornaconto, non basta, si continua ad insultare l’intelligenza degli italiani con ogni mezzo.
C’è una vecchia frase “ma mi faccia il piacere” io la giro alla deputata che ha avuto questa stupenda idea “Ma ci faccia il piacere”, pensi a lavorare per l’Italia e per gli Italiani anziché per i conigli!!! senza offesa per i conigli.

 

Lettera firmata

La risposta del direttore Peter Gomez

Jobs Act & Friends

»
Articolo Successivo

Le proprietà di Perotti

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×