Protesta al Colosseo del comitato romano per il diritto all’abitare R.A.M. (Resistenza Abitativa Metropolitana). Alcuni attivisti hanno esposto dal primo anello del monumento due striscioni: “Mafia Capitale. I corrotti governano Roma” e “L’articolo 5 vieta casa, residenza, utenze, lavoro e sanità“. Al centro della protesta del movimento c’è infatti l’articolo 5 del piano casa del dimissionario ministro Lupi che “nega tutti i diritti agli occupanti di stabili abbandonati”. “Non ho lavoro e ho tre bambini – dice una delle occupanti – non ho quindi altra alternativa”. “L’emergenza abitativa non si risolve con l’assegnazione alle cooperative o lasciando tutto in mano ai privati – spiega un attivista – servono serie politiche pubbliche e soprattutto case popolari”. Mentre prosegue l’accampamento a Porta Pia sotto il ministero delle Infrastrutture, gli occupanti promettono una protesta ad oltranza aspettando la Via Crucis il venerdì santo  di Annalisa Ausilio