“E’ prevista una capigruppo, non si capisce perché, presumo per spostare il provvedimento dall’Aula, noi saremo fieri oppositori di questo tentativo, e ora di fare di fare una legge anticorruzione seria, sono già passati due anni”. Andrea Cioffi mostra perplessità sull’iter del Ddl Grasso, che oggi è approdato in Aula al Senato e sul quale oggi pomeriggio dovrebbero iniziare le votazioni sugli emendamenti. Cioffi evidenzia che i tentativi di far slittare ancora l’approvazione dell’anticorruzione è  legato a “Problemi interni alla maggioranza che dimostrano la loro natura falsa e fallace”  di Manolo Lanaro